Vampate di calore, insonnia, sudorazione continua, mal di testa, umore instabile e, in alcuni casi, persino depressione: sono sintomi che le donne in menopausa conoscono benissimo, perche’ sono causati dalla brusca riduzione nella produzione di ormoni che contraddistingue quella particolare fase della vita.

Per ridurre questi fastidi e prevenire disturbi e patologie ben piu’ gravi, la ricerca scientifica ha messo a punto prodotti per la menopausa molto specifici.

La vera novita’ tra i rimedi per la menopausa e’ costituita dai prodotti naturali, piu’ efficaci di quelli tradizionali a base di estrogeni, che si rivolgono soprattutto alle donne che non vogliono o non possono ricorrere al classico trattamento ormonale: si tratta di integratori per menopausa a base di fitoestrogeni, una rivoluzione nella cura dei disturbi da menopausa!

 

I benefici dei fitoestrogeni sono molteplici. Tra questi il principale e’ la riduzione dei sintomi della menopausa che si riesce a ottenere senza i classici “effetti collaterali”, quali la ritenzione idrica o il gonfiore, sintomi che sopraggiungono in seguito all’assunzione di estrogeni.

 

Inoltre i fitoestrogeni sono utili nel controllo dei disturbi al seno, quali mastodinie e mastodinie cicliche soprattutto in eta’ giovanile.

 

Non tutte le donne sanno infatti che, nella maggioranza dei casi, il dolore e’ provocato proprio da un’eccessiva azione degli estrogeni sulla mammella, con conseguente reazione infiammatoria dei tessuti e produzione di radicali liberi.

 

E proprio sui radicali liberi e’ opportuno spendere qualche parola in piu’. I fitoestrogeni, infatti, sono un valido strumento anche per la prevenzione dell’invecchiamento cutaneo. L’azione antiossidante della Luteina e della Zeaxantina combatte efficacemente i radicali liberi, rafforzando cosi’ il collagene e l’elastina gia’ presenti nella pelle, rendendola piu’ tonica.

 

In questo particolare periodo della sua vita, la donna spesso è vittima dell’osteoporosi: la riduzione del tessuto osseo, infatti, genera una particolare fragilità ossea, col rischio di facili fratture. I fitoestrogeni, contenuti nei nuovi integratori per la menopausa, sono utili nel rallentare la perdita degli osteociti, in particolare degli osteoblasti che “costruiscono” le ossa.

 

Per tutte le donne che non vogliono o non possono ricorrere al classico trattamento ormonale, sarebbe quindi opportuno assumere integratori alimentari a base di Isoflavoni di soia (Genisteina), Verbena, Biotina, Luteina Acido Folico , sostanze in grado di fornire quotidianamente il giusto apporto di fitoestrogeni necessario per affrontare serenamente il periodo perimenopausale e menopausale.